↑ Torna a Formazione & scuole

Stage Sperimentali “Marco Zoppi”

Stage2016banner_croppedLinee guida

Con questo programma di stage sperimentali dedicato alla memoria di Marco Zoppi, la Società Italiana di Spettroscopia Neutronica (SISN) intende promuovere la formazione di studenti delle lauree triennali e magistrali che hanno già seguito le scuole SISN, favorendo la loro partecipazione a veri esperimenti di diffusione neutronica presso le Large Scale Facilities (LSF) europee, sotto la supervisione di ricercatori soci SISN.

Questi stage sperimentali vogliono completare “sul campo” l’offerta formativa della Società e contestualmente favorire la creazione di un network di collaborazioni all’interno della Comunità Neutronica italiana.

Gli stage saranno supportati economicamente dalla SISN attraverso il rimborso delle spese sostenute dallo studente per la partecipazione all’esperimento.

Notice

Il numero di stage finanziati per il 2017 e l’importo massimo di ciascun rimborso sarà comunicato a breve.

Chi propone lo stage

Possono proporre uno stage sperimentale i soci SISN – postdoc, ricercatori o professori – che abbiano ricevuto del tempo per svolgere un esperimento di diffusione neutronica presso una LSF.

Il proponente lo stage è il responsabile scientifico dell’attività e si impegna a seguire lo studente, fornendo tutte le informazioni e l’assistenza necessarie per comprendere sia il problema scientifico che l’esperimento in corso.

Le proposte di stage dovranno essere inviate via mail all’indirizzo info@sisn.it. Nella proposte deve essere indicato un titolo dell’esperimento, il nome del responsabile, lo strumento e le date dell’esperimento, una breve descrizione corredata da una bibliografia fondamentale. Il template delle proposte è disponibile nel box download. Una volta ricevute, le proposte saranno pubblicate sul sito www.sisn.it, dove gli studenti interessati potranno consultarle.

Chi può partecipare

Possono partecipare al programma gli studenti di laurea triennale (LT) e magistrale (LM) che siano soci SISN e abbiano già frequentato le Giornate Didattiche e/o le Summer School organizzate dalla Società.

La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata compilando il modulo on-line e allegando una lettera di motivazioni e un breve CV. Nella domanda dovranno essere specificate non più di due scelte, motivando nella lettera l’interesse per le tematiche sviluppate.

NB: gli studenti non possono chiedere una borsa per partecipare a progetti sperimentali proposti da persone coinvolte nel Corso di Laurea (LT o LM) dove sono iscritti o afferenti al Dipartimento dove lo studente svolge la tesi.

Chi seleziona

La selezione dei candidati viene fatta dalla Giunta della SISN, sulla base del CV e della lettera di motivazione. Il giudizio della Giunta è insindacabile.

I risultati della selezione saranno comunicati ai candidati via E-mail e il nome dei candidati risultati vincitori sarà pubblicato sul sito.

Date importanti

Notice

Le scadenze del programma Marco Zoppi per il 2017 non sono state ancora definite

Scadenze 2016

30 aprile –  20 maggio     raccolta delle proposte per gli stage sperimentali
23 maggio – 27 giugno    raccolta delle richieste di partecipazione
30 giugno                            comunicazione dei risultati della selezione

NB: in caso di mancanza di candidati idonei, la raccolta delle richieste di partecipazione rimarrà aperta fino all’identificazione di un candidato.

Partecipazione all’esperimento

Una volta comunicata la valutazione, gli studenti vincitori della borsa dovranno rapportarsi direttamente con il proponente dell’esperimento per pianificare la partecipazione, il carico di lavoro e tutti i dettagli logistico-organizzativi. Sarà inoltre cura degli studenti vincitori e dei proponenti l’effettuare tutte le procedure necessarie per l’accesso alle LSF. Inoltre, gli studenti dovranno verificare presso le proprie Università l’adempimento di tutte le formalità necessarie per avere l’affiliazione, l’assicurazione e per ottemperare ad eventuali regolamenti locali per il lavoro in LSF estere. In questa fase, la SISN non avrà alcun ruolo attivo.

Certificazione e rimborso

Al termine dell’attività, sentito il parere del referente scientifico, la SISN rilascerà un attestato di partecipazione al progetto, riportando il numero di ore e il tipo di attività effettuate. L’attestato sarà firmato dal Presidente SISN e dal referente scientifico del progetto e potrà essere utilizzato per chiedere all’Università l’assegnazione di crediti formativi, secondo i regolamenti locali.

Il rimborso delle spese sostenute dallo studente verrà effettuato dietro presentazione dei documenti di spesa, in accordo con le linee guida dei rimborsi SISN ed entro il tetto massimo previsto.

 

Photo by Marco Maccarini